Celiachia, malattia sociale. Un approccio multidisciplinare alle intolleranze alimentari

Celiachia, malattia sociale. Un approccio multidisciplinare alle intolleranze alimentari

A cura di Cleto Corposanto
Anno pubblicazione: 2011
Pagine: 144 – Prezzo: € 17,00
Editore: Franco Angeli

In questo libro si affronta il problema della celiachia in modo differente rispetto a quanto è stato fatto finora. La celiachia è una intolleranza severa al glutine, una proteina presente in molti fra i cereali di maggior consumo da parte dell’uomo. La celiachia ad oggi è “curabile” esclusivamente con la rimozione di qualsiasi frazione di glutine dalla dieta quotidiana delle persone che ne sono colpite.
Questo è il primo tentativo di occuparsi del problema della celiachia a tutto tondo, analizzando quindi in primo luogo gli aspetti del danno procurato a livello biologico – con interventi dei nomi più importanti a livello mondiale fra i celiacologi – psicologico, psichiatrico e sociale, con la proposta di un nuovo modello del danno della malattia che prevede anche la Sonetness, indicatore di sofferenza sociale.
Gli aspetti che fanno della celiachia un oggetto di studio molto interessante dal punto di vista sociologico non sono irrilevanti, intanto per le proporzioni endemiche della crescita della intolleranza al glutine nella popolazione mondiale, con ripercussioni importanti sui mercati alimentari e sui riti dell’alimentazione a valenza relazionale e poi perché di recente in Italia, paese all’avanguardia a livello mondiale negli studi, nella legislazione e nelle forme associative a sostegno della celiachia, la stessa è stata derubricata dall’elenco delle malattie rare del Ministero della Salute per approdare in quello delle malattie sociali.

Guarda su Google Books

Related Articles

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità. Scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi